Traversata Trapani – Napoli 2019

31 agosto - 7 settembre 2019 (Sab - Sab)

Da Trapani a Napoli 300 miglia in barca a vela

Settimana didattica con Istruttore FIV Altura II Livello e RYA

service-image

Mare e veleggiate

service-image

Traversata lunga

service-image

Scuola vela

service-image

Vita di equipaggio e di bordo

service-image

Bagni rigeneranti

service-image

Immancabili aperitivi al tramonto

Sette giorni di vela, mare, didattica, apprendimento, condivisione e nuove esperienze!

Quota individuale di partecipazione:

€ 590

  • La settimana perfetta per gli amanti di navigazioni più lunghe e un po’ più sfidanti, delle navigazioni notturne e per gli appassionati di questo sport.
  • Un’occasione unica per chi vuole approfondire come vada gestita un’imbarcazione in tutti i suoi aspetti (da quelli tecnici es. motore, circuiti, a quelli relativi alla navigazione).
  • L’opportunità concreta di imparare di più sulla vita di bordo a tutto tondo sia in coperta che sotto sentendosi pienamente partecipe e a proprio agio in barca a vela.
  • La reale possibilità di entrare nell’affascinante mondo della meteorologia.

Obbiettivo per tutti:

Aggiungere un pezzetto alla propria esperienza, togliere un po’ di ruggine da quella già acquisita, vivere la vita di bordo in equipaggio, superare qualche piccola paura.

Imbarcazione:

Oceanis Clipper 411
3 cabine 2 bagni
Equipaggiata con dotazioni di sicurezza per traversate oltre le 50 miglia dalla costa

Imbarco:

Trapani sabato 31 agosto alle 17.00

Sbarco:

Napoli sabato 7 settembre o domenica 8 settembre (considerare la possibilità di un giorno in più come margine di sicurezza in caso di condimeteo avverse).

Struttura della settimana

E’ una settimana di apprendimento delle tecniche di navigazione su un cabinato sia in navigazione costiera che di altura, con sessioni dimostrative e di spiegazione di esercizi, tecniche e modalità. A bordo con gli allievi sarà presente anche un allievo istruttore in formazione FIV, ( Federazione Italiana Vela) he sotto la supervisione del capobarca ( Formatore e Tutor Federale) coordinerà alcune delle sessioni formative rivolte ai partecipanti.

PARTECIPANTI:

Per partecipare sono necessari un minimo di esperienza in barca a vela, spirito di adattamento e capacità di gioco di squadra. Sarà fondamentale la collaborazione nei turni, nelle manovre e in tutte le attività quotidiane di bordo. E’ Necessario il certificato medico di idoneità a praticare attività sportiva non agonistica.

Numero partecipanti:

Max 6

Tipologia Traversata:

Livello difficoltà medio/basso

Tipologia Partecipante:

Maggiorenni. Buono stato di salute generale.

Caratteristiche necessarie:

Flessibilità, adattabilità, tolleranza, collaborazione, partecipazione, voglia di imparare, buon umore, saper sorridere.

Programma:

Ci incontriamo il pomeriggio del sabato in barca. E’ il momento della cambusa. Come farla, come stivarla. Passeremo poi al briefing sulla sicurezza.  Da Trapani faremo tappe giornaliere più o meno lunghe toccando alcuni punti della Sicilia Nord e delle Isole Eolie. La traversata notturna (una certamente) sarà da Stromboli a Napoli o da Tropea a Napoli, secondo condimeteo.

Questo è un itinerario di massima. Il numero delle soste e le tappe dipenderanno dalle condizioni meteo marine e dalle esigenze del momento sia pratiche (es : rifornimenti necessari – gasolio, acqua, cambusa) che formative ( esercizi di uomo in mare, di recupero oggetto galleggiante, di carteggio, altri). Avremo comunque sempre modo di fermarci per sgranchirci le gambe, visitare un posto nuovo e fare un bel tuffo.

Abbigliamento Consigliato

  • abbigliamento personale adatto alla stagione
  • giacca a vento impermeabile (meglio se cerata completa di pantaloni)
  • cappello
  • guanti da vela
  • scarpe antiscivolo con suola di gomma chiara impermeabili se necessario
  • lampada frontale o torcia individuale ( meglio se anche con luce rossa)
  • capi caldi per la notte/sera (es. giacca di pile)
  • sacco a pelo per la notte

Programma Formativo

  • Navigazione su carta: leggere la carta, fare un punto nave, declinazione e deviazione, deriva, scarroccio, rilevamenti, allineamenti. Navigazione stimata.
  • Collegamento carta/paesaggio. Come orientarsi e riconoscere luoghi, punti cospicui, segnali.
  • Utilizzo del GPS e della strumentazione di bordo
  • Rotta. Quale scegliere, come seguirla
  • Navigazione a vela (in funzione del vento)
  • Esercizi di vario genere
  • Sicurezza a bordo. Dotazioni, bollettini meteo, come comportarsi
  • Vita di bordo e Regole del mare. Come organizzare una cambusa, condividere spazi e tempi, gestire i consumi e rispettare l’ambiente
  • Navigazione notturna, riconoscere fari e fanali, identificare le navi che incrociamo

La quota comprende:

  • Imbarcazione equipaggiata con tutte le dotazioni di sicurezza necessarie nelle navigazioni a oltre le 50 miglia dalla costa come da normativa vigente.
  • Capobarca (istruttore FIV e istruttore RYA)
  • Sistemazione in cabine doppie (da condividere)
  • Programma di navigazione
  • Tender
  • Quota iscrizione Associazione Velaviaconme ASD

La quota non comprende:

  • Tessera assicurativa (da 5 a 20 euro secondo copertura prescelta)
  • Viaggio da e per luogo d’imbarco e sbarco
  • Cambusa
  • Carburante (ore motore – 4 litri ora)
  • Eventuali porti
  • Rifornimenti acqua, elettricità (se a pagamento) e quanto non indicato alla voce “la quota comprende”.

La quantificazione delle spese non comprese dipende dal numero dei partecipanti.
Il capobarca non partecipa alla cassa comune, ma va compreso nella stessa.
L’itinerario può subire variazioni in base alle condizioni meteo-marine del momento.
Le cabine sono in condivisione. Cerchiamo di attribuirle secondo il genere, ma è richiesta elasticità in caso ciò non fosse possibile.

COME RAGGIUNGERCI A TRAPANI

Trapani ha il suo Aeroporto (Trapani Birgi), con voli diretti da Milano Roma e Torino operati da Alitalia e Blue Air. O con scalo da altre città. 

All’Aeroporto di Palermo ( Punta Raisi)  atterrano voli diretti praticamente da tutta Italia. Da qui raggiungere Trapani prende poco più di un’ora in bus con linee frequentissime operate da Segesta in collegamento diretto tra l’Aeroporto di Palermo con il Porto di Trapani (costo di 8 euro).

E’ possibile raggiungere Palermo con traghetti che partono da Napoli, Salerno, Livorno, e Cagliari, Genova. E da qui raggiungere Trapani in auto oppure in pullman. Le compagnie di navigazione che effettuano queste tratte sono la Snav, Grandi Navi VelociTirrenia, Grimaldi. Sempre la compagnia di pullman Segesta assicura il collegamento da Palermo città (Capolinea di Piazza Cairoli) a Trapani Porto con partenze ogni ora e un tempo di percorrenza di due.

0 0 votes
Article Rating
Translate »
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x