Grecia – Sporadi Settentrionali

La bellezza ancora intatta delle Sporadi Settentrionali

Le Sporadi sono un arcipelago come pochi, una tavolozza di colori sapientemente mescolati.

Spesso dobbiamo spiegare dove sono, perché le conoscono davvero in pochi. Ma chi ci è stato ne racconta come di isole meravigliosamente belle e ancora incontaminate, con pittoreschi villaggi e porticcioli multicolori. Questa loro scarsa fama incuriosisce e aumenta il loro fascino e fa venire voglia di andare a curiosare.

Le definiamo Settentrionali, per distinguerle dalle Sporadi Meridionali, che individuano invece le isole del Dodecanneso (di fronte alla Turchia). Tutti conoscono il Dodecanneso o le Cicladi, bellissime isole con le casette dai tetti blu e i panorami mozzafiato, ma le persone assumono un’aria interrogativa quando parliamo di Sporadi… 

In effetti, Skiathos, Alonissos e Peristera, Skopelos, e le isole minori che costituiscono l’Arcipelago delle Sporadi Settentrionali, non hanno davvero nulla di invidiare alle sorelle maggiori..  Anzi! Sono isole di una bellezza ancora intatta e dalle acque trasparenti, grazie ad un turismo ancora non di massa e all’area marina protetta di Alonissos e Peristera , dove abita la foca monaca. Per gli italiani non sono facilissime da raggiungere, ma la fatica vale l’impresa. Sapranno regalarvi tramonti magici, azzurri profondi e verdi vivissimi. Molto piovose in inverno, restituiscono in estate una natura lussureggiante che è una delizia per gli occhi.

Ogni isola ha una sua peculiarità e un suo carattere, Skiathos dalle cento spiagge e dalla vita notturna vivace, Skopelos con la chiesetta arroccata sullo spuntone dove hanno girato la famosa scena del film Mammamia! e un villaggio a dir poco incantevole, Alonissos con le sue acque che ospitano la foca monaca tanto cristalline da sembrare finte, Skyros con i suoi abitanti tra i più accoglienti mai incontrati e la sua natura contraddittoria, verdissima da un lato e brullissima dall’altro.

Dettaglio da non sottovalutare, alle Sporadi (a differenza delle Cicladi ad esempio) il Meltemi, il vento dominante, arriva mitigato nella sua forza dalle catene montuose situate a Nord sulla terraferma, permettendo gradevoli navigazioni a vela con venti allegri ma raramente sostenuti.

Insomma pare davvero un bel mix da provare. Sotto trovate tutte le info sul porto di imbarco e sbarco, su come raggiungere Skiathos, sulla vostra vacanza, e una piccola descrizione di ogni isola.

Trovate anche qualche foto, ma saprete farne di migliori voi, una volta lì ;).

Le acque più trasparenti dell’Egeo, la magia unica di isole ancora poco conosciute.  

ITINERARIO (settimanale, periodo 31 lug- 4 sett)

  • 1) Skyathos
  • 2) Skopelos
  • 3) Alonissos e Peristera
  • 4) Kyra Panagia
  • 5) Skyros

Tappe

Le tappe sono indicative. Gli itinerari, settimanali. L’itinerario dipende dalle condizioni meteomarine (valutate dallo skipper), dai desideri dell’equipaggio, da eventuali recenti disposizioni delle Autorità greche in riferimento alle zone navigabili all’interno dell’area marina protetta di Alonissos e Peristera.

Faremo tappe giornaliere brevi con soste in baie e cale per bagni e relax. E alterneremo notti in rada per godere di cieli stellati e natura silenziosa con notti nei porticcioli per sgranchirsi le gambe, visitare posti nuovi e regalarsi qualche mondanità.

Dal 4 al 28 settembre traversata di rientro per l’Italia.

Per amanti di navigazioni più lunghe e sportive e per gli appassionati di vela.

Tappe

4-11 Skiathos – Atene_Golfo di Saronico (discesa dell’Eubea, Isole del Golfo di Saronico – Egina, Salamina, Poros)
11-18 Atene_Golfo di Saronico – Lefkada (Canale di Corinto, Golfo di Patrasso, Isole Ioniche )
18-25 Lefkada – Napoli (traversata lunga su Reggio Calabria, Stromboli o altra isola, Napoli)

Le tappe intermedie sono indicative. L’itinerario dipende dalle condizioni meteomarine (valutate dallo skipper)

Alonissos ha una natura avvolgente. Lunghi chilometri di costa ancora vergine e mare protetto dall’istituzione del parco marino nazionale, che rende le sue acque le più pulite dell’Egeo nonché il luogo eletto dalle foche monache mediterranee. Merita certamente una visita Chora, capoluogo antico dell’isola inerpicato su un monte, a picco sul mare, mentre Patitiri è un grazioso porticciolo con barche da pesca dai colori vivaci, ideale base di partenza per veleggiare verso l’isola di Peristeri.

Skopelos è magica al limite del mistico, ricca di verde che arriva fino al mare, di zone collinari, di monasteri, di scogliere a picco sul mare, di natura in movimento. Alterna luoghi che invitano al silenzio e al raccoglimento a belle spiagge piene di vita e vivacità serale, soprattutto nel capoluogo, villaggio quasi fiabesco ricco di viuzze, negozietti e taverne. Qui hanno girato il film Mammamia! Chi non ricorda la bellissima

chiesetta arroccata sulla collina? Alcune spiagge e porticcioli faranno meritare a quest’isola una sosta si più di una notte.

Skiathos è la più mondana, pullula di locali, taverne, baretti e ha una interessante vita notturna. Ma è anche ricca di spiagge poco affollate e panorami mozzafiato per chi ha voglia di pausa dalle zone più gettonate. È raccolta, facilmente visitabile in motorino o a piedi per chi non vuole dotarsi di mezzi di locomozione. Per i velisti, offre bellissime baie e insenature per bagni in relax.

Skyros è la meno battuta, perché più defilata (una ventina di miglia, circa 4 ore di navigazione) ma proprio per questo merita una visita se le condizioni lo permettono. Verde e ricca di vegetazione a nord, brulla e rocciosa a sud. Due anime unite della gelosa conservazione della sua natura, dei suoi villaggi caratteristici, delle sue vedute mozzafiato, del suo mare, limpido ed azzurro.

Imbarco e Sbarco

Skiathos o Loutraki (Skopelos) ( Sporadi settentrionali)

Imbarco Dom dalle 18.00
Sbarco Dom alle 9.00

Si organizzano transfer interni da/per Aeroporto e pernottamenti supplementari in strutture locali.

Imbarcazione:

Beneteau Oceanis Clipper 411

Formula:

Imbarco individuale (cabina da condividere).
Barca intera su richiesta

Image
Image

COME RAGGIUNGERCI ALLE SPORADI

Voli diretti su Skiathos
Volotea da Venezia, Torino, Napoli e Bari.
Blu-Express da Bergamo, Bologna e Roma.
Meridiana da Verona e Napoli.
Neos Air da Milano Malpensa e Verona.

Voli non diretti
Skiathos via Atene (da varie città d’Italia, varie compagnie)

1) Salonicco (voli diretti Ryan Air e altre compagnie).
Da Salonicco per Skiathos:
a) traghetto Ellenic Seaways per Skiathos, uno al giorno h. 9.00. (circa 120 euro). Questa soluzione potrebbe prevedere un pernottamento a Salonicco ;
b) si arriva a Volos in autobus (durata circa 2,30h), bus molto comodo; Da Volos, aliscafo per Skiatos ( circa 4 al giorno, entro le 14,00) .

2) Da Atene per Skiathos:
a) coincidenze giornaliere con Skiathos (Olympic Airways, Aegean Airlines)
b) autobus per Agios Kostantinos (KTEL) da dove partono aliscafi e traghetti giornalieri (2 al giorno) per Skiathos.

Le agenzie di viaggio possono aiutarvi sui voli di linea ( Ellenic Airlines, Aegan Airlines, Alitalia, Meridiana) ma non sulle compagnie low cost e sui charter ( quindi Blu Panorama, Easy Jet, Ryan air, Volotea, Neos etc etc).
Un buon fai da te per cercare i voli è necessario. Skyscanner come Expedia e altri sono ottimi motori di ricerca, oppure potete cercare compagnia per compagnia.
Il Giovedì è il giorno migliore per cercare i voli sui motori di ricerca, i prezzi sono più bassi. Se avete tempo, è anche il miglior giorno per partire. Su sky scanner potete fare una ricerca generica Italia – Skiathos, intero mese di agosto, e vi darà tutte le soluzioni possibili con gorno, costo e aeroporti di tutta Italia.

Qualche info aggiuntiva sui trasporti interni della Grecia per raggiungere le Sporadi.

Salonicco
Da Aeroporto di Salonicco (Thessaloniki Airport) a Salonicco Città.
Bus nr 78 per Thessaloniki ogni 45 minuti. Tariffa : €0,60. Durata: 45 minuti.
Taxi da aeroporto a centro città circa 12 – 15 euro. ( telefono Radiotaxi: +30 2310 – 550500, 214900, 546522, 551525, 866866, 525000)

Da Salonicco città (stazione bus) a Volos.
Bus KTEL su questo sito, il bus è molto comodo e impiega circa 2 ore e 50 per raggiungere Volos. Ce ne sono vari al giorno. ATTENZIONE! la versione mobile friendly di questo sito è solo in greco. Collegati da PC.

Atene
Attenzione: non esistono autobus di lunga percorrenza per Nessuna destinazione della Grecia che partono direttamente dall’Aeroporto di Atene. Bisogna raggiungere uno dei tre interscambi di Atene.
A noi interessa quello di Lioson.

Bus espresso da Aeroporto Venizelos ( Atene) al Terminal di Liosion: Bus numero X93 KIFISOS INTERCITY BUS STATION – ATHENS AIRPORT EXPRESS. Direct Connection to the intercity bus (KTEL) terminals KIFISOS and LIOSION

Dal Terminal di Liosion bus Ktel direzione Volos

Per i collegamenti via mare, sia da Agios Kostantinos che da Volos, che da Salonicco, consultare il sito: www.openseas.gr E’ aggiornato e ben fatto e contempla le varie soluzioni di viaggio. Fate sempre un doppio check con i siti delle compagnie.

Buon Viaggio a tutti!